Sede dell'Istituto

L'Archivio di Stato di Pistoia ha attualmente la sua sede nel centro storico di Pistoia, in una piazzetta retrostante la Biblioteca Comunale Forteguerriana a due passi dalla Piazza del Duomo.

L'edificio, di proprietà del Comune di Pistoia, e già sede delle scuole leopoldine, così come ci appare oggi, risale alla prima metà del '700, quando si volle dotare la città di una nuova fabbrica da adibire a ricovero per i poveri e i pellegrini in sostituzione dell'ospedale di Matteo detto anche del Crocefisso della Morte.

Il nuovo edificio venne costruito incorporando e demolendo alcune case di proprietà della Pia Casa di Sapienza o da essa appositamente acquistate nei pressi della vecchia chiesa di S. Jacopo in Castellare. La vita del nuovo ospedale fu breve dal momento che sotto Pietro Leopoldo, nel 1782, l'edificio venne utilizzato per istituirvi le scuole normali per povere fanciulle. Agli inizi di questo secolo, subito dopo la prima guerra mondiale, tornò ad essere temporaneamente utilizzato come ospedale militare, dal 1927, infine,  il palazzo venne adibito a luogo dove concentrare gli archivi civici.

La sede attuale non dispone degli spazi necessari per un'adeguata sistemazione degli uffici, delle attrezzature tecniche e dei servizi rivolti al pubblico; anche i depositi sono ormai saturi e non consentono nuove acquisizioni di matariale documentario.

Da anni era stato individuato il complesso dell'ex convento di San Lorenzo, vicino all'ospedale di Pistoia e non lontano dalla sede attuale, quale futura sistemazione dell'Archivio di Stato di Pistoia, ma in  tempi recenti si è concretizzata la possibilità di utilizzare come nuova sede dell'Archivio di Stato di Pistoia l'edificio del convento della SS. Annunziata in via dei Baroni, già in uso al Demanio militare, ma ormai dismesso. Dopo la concessione in uso governativo da parte dell'Agenzia del Demanio di Firenze avvenuta alla fine del 2002 si dovrà procedere ai lavori di adeguamento e restauro. Si auspica che in tempi relativamente brevi l'Archivio di Stato di Pistoia possa avere una degna sede.